Alassio Andora Laigueglia
Tendenza

Andora, un gruppo di ragazzini ha rischiato l’annegamento: salvati dai bagnini

Nuovo episodio oggi pomeriggio con un mare particolarmente agitato e onde altissime

di Claudio Almanzi. Andora. Week end complicato con una serie di salvataggi avvenuti sulla spiaggia di Andora. Il primo Ieri, alle ore 14, nello stabilimento comunale “AMA” con 3 bambini finiti in difficoltà tra gli scogli del piccolo molo. Il bagnino di turno, Jacopo Gigante, 33 anni, di Andora, è intervenuto mettendo i bimbi in sicurezza.

Nuovo episodio oggi pomeriggio con un mare particolarmente agitato e onde altissime, quando un gruppetto di ragazzini italiani e ucraini si è avventurato oltre le boe del molo ed il vento di scirocco proveniente da Levante li ha sospinti pericolosamente sugli scogli. Nuovo intervento, questa volta sono intervenuti i tre bagnini AMA ( Jacopo Gigante, Marco Fasano e Cristian Caprili) coadiuvati dal bagnino della spiaggia adiacente Macan , Luca Anfosso- I bagnini hanno dovuto mettere in salvo non solo i bambini, ma anche alcuni bagnanti adulti che si erano buttati in mare per soccorrerli e che si sono trovati anch’essi in difficoltà. La brutta avventura si è conclusa con qualche leggera escoriazione per i ragazzini e i loro salvatori. Sul posto è arrivata anche la Guardia Costiera.

I bagnini   lamentano la persistente disobbedienza da parte di alcuni bagnanti grandi e piccoli, i genitori di questi ultimi spesso non curanti del pericolo a cui vanno incontro  loro figli  e vorrebbero chiedere al Comune di mettere più in sicurezza la parte del molo, magari con cartelli o altri mezzi che possano dissuadere ad oltrepassare le boe.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.