Alassio Andora Laigueglia

Andora, denunciata dai Carabinieri, deteneva in casa hashish e marijuana

Ancora una denuncia a piede libero da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alassio per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell’Arma dall’inizio della stagione estiva hanno intensificato l’attività di controllo e monitoraggio del territorio, sia in risposta ai reati di tipo predatorio, che per quanto riguarda lo spaccio di droga, soprattutto per il grande afflusso turistico verso le località balneari della provincia.

Nel corso delle indagini effettuate dai Carabinieri Alassini, è emerso che una donna di 48 anni di Andora, casalinga, incensurata e dalla vita apparentemente ordinaria, in realtà celava all’interno del suo appartamento una vera coltivazione di Marijuana, detenendo nr. 7 piante alte 25 centimetri e non solo: nel corso della perquisizione domiciliare, infatti, venivano rinvenuti da parte dei militari dell’Arma ulteriori 80 grammi di hashish e 27 grammi di marijuana.

Lo stupefacente è stato pertanto sequestrato e la donna deferita all’Autorità Giudiziaria di Savona.

Rimane pertanto alta l’attenzione dell’Arma locale nel prevenire e reprimere i reati in materia di spaccio di stupefacenti e il quotidiano impegno nella lotta all’illegalità. 

Il procedimento è attualmente nella fase preliminare ed i provvedimenti finora adottati non implicano la responsabilità degli indagati, non essendo stata assunta alcuna decisione definitiva da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.