Albenga

Amministrazione e Lega soddisfatte per l’ampliamento dell’orario del PPI di Albenga


L’assessore regionale Gratarola oggi in Consiglio Regionale pare aver detto che sono passate tutte le deroghe richieste per il Piano Sociosanitario, pertanto, dovrebbe essere passata anche quella da noi richiesta nelle osservazioni che abbiamo inoltrato, per l’apertura h24 del Punto di Primo Intervento di Albenga. Se fosse così ovviamente saremmo molto soddisfatti di questo che è uno dei primi risultati ottenuti grazie alla battaglia che da subito ho portato avanti insieme al comitato #senzaprontosoccorsosimuore e coinvolgendo tutta la città. Ricordo tutti gli incontri con le associazioni e i cittadini, con le società sportive e i rappresentanti di categorie. In quel momento il territorio ci chiedeva di muoverci in maniera forte e determinata.  Così abbiamo fatto. Siamo scesi in piazza, eravamo oltre 7 mila persone tutte con l’obiettivo di tutelare il diritto alla salute di tutti i cittadini. Non ci siamo mai arresi e continueremo a non arrenderci.  Abbiamo continuato a batterci, portando dati tecnici, organizzando un incontro pubblico all’Ambra con il dott. Cremonesi. Molti medici in quell’occasione sono stati al nostro fianco. Tutto questo si è tradotto ufficialmente in un documento che contenente le osservazioni al Piano Sociosanitario. Siamo andati avanti e continueremo a farlo nella malaugurata ipotesi che la notizia non sia vera, nonostante le polemiche, nonostante i tentativi di strumentalizzazione politica che, purtroppo, ci sono ancora oggi. Se questa notizia, che è trapelata, venisse confermata il merito sarebbe di  tutta la città che non ha avuto timore a schierarsi apertamente quando è stato il momento di farlo e sopratutto il comitato spontaneo #senzaprontosoccorsosimuore con il quale condividiamo quotidianamente informazioni, proposte e spunti di riflessione sul tema sanità. Ovviamente a questo punto è necessario visionare il documento ufficiale annunciato (che richiederemo immediatamente) e, soprattutto che l’accoglimento della deroga si trasformi in realtà. Questo sarebbe solo uno degli obbiettivi da raggiungere, il primo da cui partire per recuperare la piena funzionalità dell’Ospedale di Albenga.

Il sindaco Riccardo Tomatis

La Lega di Albenga esprime la sua più sincera soddisfazione e gratitudine al governo nazionale per la notizia tanto attesa della recente apertura H24 del Punto di Primo Intervento (PPI) presso l’Ospedale di Albenga. Questo risultato è stato ottenuto grazie all’impegno instancabile del nostro rappresentante nel Parlamento Regionale, Stefano Mai, il quale ha dimostrato un profondo impegno nel servire e soddisfare le esigenze della comunità.

Il Consigliere regionale capogruppo Lega Stefano Mai, sempre attento alle istanze del territorio, ha portato all’attenzione dell’Assessore alla Sanità un determinante ordine del giorno, sollecitando l’apertura del PPI per 24 ore. Questa decisione è stata presa con l’obiettivo di alleggerire la gravosa situazione del Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Corona, dimostrando una visione olistica e attenta alla salute e al benessere dei cittadini.

Questo importante passo rappresenta un segnale di attenzione verso la comunità di Albenga, confermando l’impegno costante della Lega di Albenga nel sostenere e promuovere la funzionalità del nostro ospedale locale. La salute dei nostri concittadini è una priorità assoluta, e questa iniziativa ne è un chiaro esempio.

La Lega di Albenga continuerà a lavorare instancabilmente al fianco di Stefano Mai per portare avanti le battaglie e le iniziative che promuovono il benessere e il progresso della nostra comunità. Questo risultato dimostra che, quando si lavora insieme, si possono ottenere cambiamenti significativi per il miglioramento del nostro sistema sanitario locale.

Cristina Porro, consigliere comunale Lega

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.