Cultura
Tendenza

All’Ucai “il passato presente”, rassegna d’arte contemporanea

Sabato 22 giugno è stata inaugurata la rassegna artistica “Il Passato Presente”. La sede UCAI di Albenga ospita per la stagione estiva tre mostre.

Fino al 7 luglio 2024 nella sede UCAI di Albenga sarà visitabile la prima esposizione della rassegna artistica “Il Passato Presente”. Luigi Pretin e le sue opere saranno protagoniste della prima personale Luigi Pretin. Capitolo 1 a cura di Roberta Bani e organizzata da Techne Art Service.

La rassegna “Il Passato Presente” pone in dialogo tre diversi artisti dalla carriera lunga e prolifica: Luigi Pretin, Oscar Pelosi e Giorgio Di Giorgio. Saranno in mostra tre diverse prospettive, uniche perché capaci di raccontare i pensieri e la soggettività unica degli artisti i quali, con un diverso bagaglio di esperienze, testimoniano come siano stati toccati dal contesto nel quale vivevano. Elemento che accomuna i tre maestri è aver trovato nella pittura lo strumento principe per esprimere il proprio io e la propria visione del mondo. Dedicando la loro esistenza all’arte, i tre pittori hanno dato vita a una produzione che tocca temi universali ancora oggi attuali come la lotta tra il bene e il male e l‘equilibrio tra l’uomo e la natura.

Il risultato è stata quindi l’ideazione di una rassegna declinata in 3 mostre che arricchiranno il calendario delle iniziative culturali ingaune: Luigi Pretin sarà il primo che vedrà le sue opere esposte dal 22 giugno al 7 luglio. A seguire, la personale di Oscar Pelosi dal 13 al 27 luglio e infine quella di Giorgio di Giorgio dal 9 al 21 agosto.

Luigi Pretin. Capitolo 1presenta una serie di tele dalle quali è impossibile staccare lo sguardo. I quadri dell’artista veneto presentano due piani ben chiari e distinti. In basso troviamo il mondo terreno, rappresentato con paesaggi reali che il pittore ha potuto ammirare nel corso della sua vita: si riconoscono nella maggior parte la laguna veneta, il mar Ligure e le Langhe. In alto, invece, si rivela alla vista un cielo all’apparenza infinito, solcato da nuvole eteree che si rapprendono in soldati, cavalli rampanti e figure mitologiche. La fervida immaginazione dell’artista mescola l’universo onirico del cielo, capace di trascinare l’osservatore in voli arditi, con la solida concretezza della terra dove si riconosce il lento trascorrere del tempo della natura e gli edifici più iconici delle città italiane.

Trasferitosi adolescente in Liguria dal Veneto, la curiosità di Pretin lo spinge a visitare paesi lontani: dal Marocco raggiunge il Portogallo, la Spagna, fino ad arrivare a Parigi. È nella capitale francese, fucina di nuove correnti e talenti, che completa e affina la sua formazione come artista, confrontandosi con i grandi nomi del momento come De Chirico e Dalì.

“Il Passato Presente” è organizzata con il patrocinio della Provincia di Savona, del Comune di Albenga e dell’UCAI sez. Albenga-Imperia. L’opening del primo capitolo della rassegna, la mostra personale di Luigi Pretin, si svolgerà sabato 22 giugno alle ore 19:00 in Piazza dei Leoni ad Albenga.

Luigi Pretin: 22 giugno – 7 luglio

Oscar Pelosi: 13 – 27 luglio

Giorgio di Giorgio: 9 – 21 agosto

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.