Eventi
Tendenza

Alla scoperta dei tesori nascosti dell’entroterra con FestivAlContrario: tra l’Arma Veirana e il Sentiero di Ilaria, inseguendo suoni dal jazz, alla musica irlandese a Bach

Si avvicina il Ferragosto e la proposta multidisciplinare di FestivAlContrario si diversifica con musica, otudoor e scoperte storiche e archeologiche sul territorio della Val Neva.

Il weekend inizia già venerdì 11 agosto con le morbide sonorità dei classici jazz. Alle 21.00 a Zuccarello “The Mellow Tones” sarà una serata in cui lasciarsi andare cullati e abbandonati al ritmo dello swing. Il quartetto jazz, formato da Eugenia Cuomo Ulloa, Luca Terzolo, Andrea Ferrera e Matteo Minola accompagnerà il pubblico in America a conoscere i grandi del Jazz: Ella Fitzgerald, Louis Armstrong, Count Basie e l’immancabile Duke Ellington. Oltre agli standard del repertorio jazz più conosciuti, il gruppo propone musica italiana anni ’30,’40 e ’50, dalle canzoni da Louis Prima a Buscaglione, a Natalino Otto e Paolo Conte. Il tutto in uno spettacolo divertente e allegro, coinvolgente e dal gusto un po’ retrò

Sono due gli appuntamenti outdoor immersi nelle straordinarie storie e nei panorami della Val Neva per questo weekend. Si comincia venerdì 11 agosto con un trekking archeologico a cura di Fabio Negrino, professore presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia, Storia dell’Università degli Studi di Genova alla scoperta del sito archeologico internazionale dell’Arma Veirana di Erli che abitata dall’uomo di Neanderthal, ospita l’eccezionale sepoltura di una neonata del Mesolitico antico.

Un altro percorso tra i più suggestivi della Val Neva sarà quello sul cosiddetto “Sentiero di Ilaria”. Sabato 12 agosto sarà possibile seguire le orme della celebrata Ilaria del Carretto in una camminata storica nei luoghi dove un tempo la bellissima nobildonna soleva passeggiare, condotta da Giacomo Nervi con partenza alle 18.00 da Zuccarello. Il percorso collega i borghi e i castelli di Zuccarello e Castelvecchio, Le tappe saranno la “bottega del merciaio” sotto i portici di Zuccarello, dove sarà visibile un’ambientazione ricostruttiva coerente con il periodo storico di Ilaria, gli anni tra la fine del Trecento e l’inizio del Quindicesimo secolo, il castello di Zuccarello, benché molto cambiato rispetto a come lo ha abitato la giovane Del Carretto, e la “via del Roso” verso Castelvecchio.

Il viaggio musicale di FestivAlContrario proseguirà sabato 12 agosto all’insegna della musica irlandese con i Birkin Tree la più famosa band di musica irlandese in Italia, composta da Laura Torterolo, Tom Stearn, Michel Balatti, Luca Rapazzini, Fabio Rinaudo, in concerto alle 21.00 in piazza della Torre a Castelvecchio di Rocca Barbena. Con 4.0 – Irish Music il gruppo celebra il quarantesimo anniversario,  una pietra miliare nella storia del progetto artistico dei Birkin Tree, che negli anni si è rinnovato sia nella line up sia nei contenuti musicali e ora è saldamente proiettato nel futuro. L’amore per la musica irlandese e l’abilità nell’esecuzione creano storie, colori e atmosfere che sottolineano la ricchezza e la profondità di un repertorio musicale senza tempo. I musicisti hanno ulteriormente approfondito lo studio, la ricerca e la riflessione sul linguaggio della musica irlandese e hanno collaborato negli ultimi anni con alcuni dei più importanti artisti d’Irlanda come Martin Hayes, Mick O’Brien, Tola Custy, Caitlinn Nic Gabhann e Ciaran O’Maonaigh.

The dark side of the Goldberg Variation è invece un’originale versione del capolavoro di Johann Sebastian Bach proposto da Musica Antiqua Latina nel concerto di domenica 13 agosto alle 21.00 nella chiesa di N.S. Assunta a Castelvecchio di Rocca Barbena. La celebre Variazioni Goldberg BWV 988 sarà eseguita nella risonanza dei registri medio-bassi che ne diffondono la magnifica polifonia. Il tema conduttore è La Notte. L’origine di questo capolavoro di Bach è un insieme di leggenda e realtà. Si narra che il Conte di Dresda, Carl Von Keyserlingk, intorno al 1740 commissionò una serie di “pezzi da far suonare al suo Goldberg – giovane clavicembalista di corte – che fossero insieme delicati e spiritosi, così da poter distrarre le sue notti insonni”. In questa versione strumentale è messa in evidenza tutta la ricchezza del materiale musicale presente nella partitura di Bach, che trascina lo spettatore in un’esperienza che coinvolge ed emoziona. L’alto livello esecutivo è garantito da Musica Antiqua Latina (Juan Manuel Quintana, Giordano Antonelli, Fabio Longo, Simone Pierini), uno degli ensemble barocchi con strumenti originali maggiormente conosciuti a livello internazionale.

I biglietti degli spettacoli e degli appuntamenti – laddove non indicato diversamente – sono acquistabili online su Happy Ticket o in loco, previa verifica della disponibilità dei posti scrivendo a info@festivalcontrario.com  o chiamando il numero +39 351 3933733

FestivAlContrario è un festival multidisciplinare curato dalle due direttrici artistiche Vera Marenco e Manuela Litro, cantanti concertiste ed esperte di progetti culturali e sociali, che animerà i borghi di Castelvecchio di Rocca Barbena, Zuccarello ed Erli fino a fine agosto. In cartellone numerosi eventi, spettacoli e iniziative all’insegna della suggestione e della natura in un territorio tutto da scoprire: dallo sport ai laboratori per i piccoli, dalle passeggiate sui sentieri alla musica nelle suggestive piazze e chiese dei borghi. La programmazione è ricchissima e trasversale e regalerà momenti di svago a turisti e non solo, invitando a scoprire un territorio lontano dai classici circuiti del turismo balneare.

Il Festival è un progetto dell’Associazione Musicaround in partenariato con il Comune di Castelvecchio di Rocca Barbena, Comune di Zuccarello, GAL Valli Savonesi, Associazione Immaginafamiglie, Pro Loco di Castelvecchio di Rocca Barbena, Pro Loco di Erli, ASD Castelvecchio RockRiders.

FestivAlContrario – Vivere la Val Neva è realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando «In luce – Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori» della Missione Creare attrattività dell’Obiettivo Cultura, ed è cofinanziato da Ministero della Cultura, Ministero del Turismo, Fondazione De Mari, Regione Liguria, Comune di Castelvecchio di Rocca Barbena, Comune di Zuccarello, sponsor privati.

Media Partner:  RAI Liguria – Il Secolo XIX

Calendario completo, biglietti e informazioni su www.festivalcontrario.com/

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.