Cultura
Tendenza

Alla galleria Artender di Alassio inaugura la mostra dell’artista sanremasca Sabrina “Saskia” Massa

venerdì 19 aprile alle ore 18.00 la mostra personale alla galleria Artender in Passeggiata Cadorna 53 ad Alassio

L’artista sanremasca Sabrina “Saskia” Massa inaugura venerdì 19 aprile alle ore 18.00 la mostra personale alla galleria Artender in Passeggiata Cadorna 53 ad Alassio, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’Associazione Culturale Zerovolume e dell’azienda Baseco s.r.l. di Villanova d’Albenga.

L’esposizione, dal titolo “Regina di Fiori”, è a cura della storica dell’arte Claudia Andreotta e del critico Francesca Bogliolo: le opere rimarranno in mostra sino al 12 maggio, con apertura della galleria Artender nei giorni venerdì, sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00 (aperture straordinarie nei giorni 25, 29, 30 aprile e 1 maggio). Ingresso libero.

Con questa mostra Artender conferma non solo di richiamare artisti di livello nazionale, ma anche di proporre un’attenta selezione di artisti esordienti come Sabrina “Saskia” Massa. Di origini sanremasche e olandesi, questa pittrice ha un percorso decisamente eclettico: dopo la laurea in giurisprudenza, diventa docente di scienze giuridiche economiche presso l’istituto Ruffini Aicardi di Arma di Taggia, e si avvicina alla creatività attraverso le arti applicate realizzando inserti gioiello per scarpe e borse che vengono  presentati al pubblico durante la sfilata organizzata presso il Museo Oceanografico di Monaco.

A queste attività  ha affiancato la professione di guida  turistica, specializzandosi in tour delle Riviera di Ponente e della Costa Azzurra: come ricordano le curatrici, Saskia raffigura “l’elemento peculiare nella tradizione delle visioni mediterranee, i fiori: delicati e carnosi, dalle cromie violentemente accese e soffusamente spente, racchiudono nei propri contrasti una sintesi estrema della complessità di queste terre”,  realizzando originali composizioni polimateriche in cui “le spinte emotive, le forze, le attese e le speranze” assumono una forma grafica accattivante, decisa e vitale che rimanda a Matisse.

L’allestimento sarà arricchito dai fiori della boutique Angolo del Fiore di Diano Marina, che si porranno in dialogo con le opere esposte, esaltandone le caratteristiche figurative.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.