Albenga
Tendenza

Albenga, via Benvenuto Cellini, la “strada dimenticata da tutti”.

 Numerosi residenti e titolari di attività turistiche lamentano una strada pressoché inesistente, come l’illuminazione e la segnaletica stradale

di Roberto Tomatis. Disperati numerosi residenti e titolari delle attività turistiche di via Benvenuto Cellini, una traversa di via Tiziano, a pochi passi dalla spiaggia di Albenga e dalla movida estiva che, da quasi trent’anni, lottano per avere servizi che pagano con le tasse, ma non li ricevono. Strada pressoché inesistente, come l’illuminazione e la segnaletica stradale. Secondo quanto riferito, chi abita in quella strada “dimenticata da tutti”, come viene definita dai residenti, è costretto a convivere con una situazione di totale degrado e abbandono, non degna di una città come Albenga, città ormai anche a vocazione turistica, nota in tutta Italia come Capitale dell’olio d’oliva e del vino Pigato. Inutili i reclami e le proteste di residenti e titolari delle attività turistiche. Sembra infatti che, a parte qualche promessa fatta dai politici prima delle Amministrative, fino ad oggi nulla si sia mosso se non qualche piccolo rattoppo. 

Purtroppo, l’ultima forte ondata di maltempo sembra abbia completato l’opera distruttiva. Molti degli abitanti di via Cellini, dopo tante battaglie, sperano di poter vedere presto risolti i problemi che affliggono la zona da tanto tempo, dal momento che pagano le tasse con puntualità.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.