Albengapolitica
Tendenza

Albenga, Podio: “Sanità va garantita in modo universale, fondamentale riaprire i reparti essenziali del nostro ospedale”

L'ospedale di Albenga è una struttura nuova e all'avanguardia ed è essenziale garantirne la piena funzionalità.

“L’iniziativa promossa oggi da Asl2 in piazza San Michele con il fondamentale contributo della Croce Rossa è di grande valore per tutti i cittadini, e dimostra ancora una volta l’importanza di un presidio costante e affidabile per tutelare la sanità ligure. L’ospedale di Albenga è una struttura nuova e all’avanguardia ed è essenziale garantirne la piena funzionalità. Quello che conta per tutti i cittadini, a prescindere dall’orientamento politico, è che la sanità venga garantita in modo universale, a prescindere dalla disponibilità economica di ciascuna persona.

Da questo punto di vista, ciò che conta non è tanto chi si impegna in questa direzione, ma piuttosto il risultato finale. Il punto di primo intervento del nostro ospedale deve essere accessibile 24 ore su 24. Sappiamo che la Regione sta lavorando per raggiungere questo obiettivo e, se il governatore Giovanni Toti e l’assessore alla sanità Angelo Gratarola intendono riaprire tutti i reparti essenziali dell’ospedale di Albenga, di certo potranno contare sul nostro sostegno.

Quel che è certo, è che le polemiche strumentali non portano alla riapertura dei reparti, né convincono i medici a lavorare nei pronto soccorso, né favoriscono la formazione di personale preparato da inserire nelle nostre strutture”. Lo dichiara il candidato sindaco del centrodestra albenganese Nicola Jacopo Podio a margine dell’iniziativa promossa da Asl2 in piazza San Michele in occasione della “Giornata mondiale del Rene”.

VIDEO: https://www.facebook.com/nicolapodiocandidatosindaco/videos/1074506056998815

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.