politica
Tendenza

Albenga: il sindaco e la maggioranza replicano alla minoranza

il sindaco Riccardo Tomatis replica agli attacchi della minoranza. A schierarsi con lui i consiglieri di maggioranza compatti

Spiace che la minoranza si appigli ad un disguido tecnico-burocratico per fare polemica, ma non ci meraviglia. A pensar male spesso ci si azzecca, non sarà forse perché vogliono distogliere l’attenzione dal fatto di non aver votato favorevolmente misure importanti per le famiglie come il Campo Solare e i Patti Educativi di Comunità che permetteranno di garantire 2 rientri pomeridiani in più nelle scuole di Campochiesa e Bastia”, con queste parole il sindaco Riccardo Tomatis replica agli attacchi della minoranza. A schierarsi con lui i consiglieri di maggioranza compatti che affermano: “Fortunatamente il Sindaco non si occupa di pratiche che sono la presa d’atto di cose già fatte. Riccardo Tomatis è sindaco del fare non della burocrazia.

Detto questo, al disguido tecnico-burocratico (mancavano alcuni allegati nella documentazione a disposizione del primo cittadino), si è prontamente posto rimedio facendo intervenire il dirigente Salvatico che ha enunciato il tema delle singole variazioni a Bilancio che, peraltro erano già state disposte, discusse e approfondite nel passaggio di approvazione in Giunta. È facile strumentalizzare ogni disguido, anche i più irrilevanti e tecnici, meno facile Amministrare con onestà e da buon padre di famiglia avendo a cuore la città e i cittadini come sta facendo il sindaco Tomatis.

Crediamo che i cittadini sappiano ben pesare la rilevanza delle cose e, alle sterili polemiche preferiscano la politica del fare, quella che ha approvato le variazioni che permetteranno di realizzare il Campo Solare, i due rientri pomeridiani in più a Bastia e Campochiesa e le manutenzioni dei piani viari e dei marciapiedi. Riccardo Tomatis approfondisce ogni pratica e le illustra con massima trasparenza ed efficacia in ogni circostanza riuscendo a far comprendere anche i passaggi più complessi a tutti i cittadini questo perché non solo le segue nel loro iter, in collaborazione ovviamente agli uffici comunali, dall’inizio alla fine, ma anche perché sa parlare alle persone senza cadere in frasi fatte o facili populismi. Non c’è bisogno di aggiungere altro, i fatti parlano da soli e le polemiche le lasciamo a chi ha tempo da perdere”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.