Albenga

Albenga, è morto Mario Poliziotti – il ricordo di Bruno Robello De Filippis

È morto Mario.
E’ morto Mario Poliziotti. La nostra società è abituata a celebrare le persone che hanno lasciato una impronta positiva nella società, in ambito sociale, politico, professionale, imprenditoriale, Mario non è annoverato in queste categorie. Mario era un disordinato, aveva un po’ di problemi con la giustizia ed io sono stato onorato di essere il suo avvocato per 10 anni. Ci volevamo bene. Abbiamo passato momenti bui ma anche momenti spensierati magari dopo una assoluzione. Di nascita romana aveva una leggera balbuzie che lo rendeva ancora più umano. Uomo anche sfortunato, segnato dalla morte del fratello. Volevo bene a Mario. Una grande cuore, una grande sensibilità ultimamente con la malattia, una grande dignità, ma non essendo annoverato tra gli eletti del sistema, non poteva essere ricordato con gli onori, anche se molto più onorevole di molti.Una persona che mi mancherà molto.

Ciao Mario, ti ho ricordato io con la tua bandana e il tuo cuore immenso.
Avv.Bruno Robello De Filippis.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.