Alassio

Alassio, la Comunità Energetica prende forma: a Gennaio un primo incontro introduttivo in Sala Consiliare

Nella Sala Consiliare del Comune di Alassio si è svolto nei giorni scorsi il primo incontro ufficiale tra i Sindaci dei Comuni all’interno della Cabina Primaria AC001E01025 con l’obiettivo di inizializzare un percorso che porti alla costituzione di una Comunità Energetica Rinnovabile (CER).

L’importante iniziativa ha visto e vedrà la partecipazione attiva dei Comuni di Alassio, Casanova Lerrone, Castelbianco, Garlenda, Laigueglia, Nasino, Onzo, Ortovero, Ranzo, Stellanello, Testico, Vendone e Villanova d’Albenga.

Si tratta di un progetto ambizioso che presto, oltre agli enti Locali, coinvolgerà cittadini, attività commerciali ed imprese che, in associazione, potranno produrre, scambiare e consumare energia da fonti rinnovabili facilitando così uno sviluppo sempre più sostenibile attraverso una gestione energetica ottimizzata grazie alla combinazione virtuosa “produzione-consumo” nelle diverse aree del territorio coinvolto.

Durante l’evento, sono state delineate le fasi iniziali del progetto, tra cui l’identificazione degli spazi per la realizzazione degli impianti di produzione energetica e la pianificazione degli studi di fattibilità che in parte potranno essere finanziati attraverso i fondi del recente Bando di Regione Liguria a cui è già stata presentata domanda subito dopo l’incontro.

L’aspetto più significativo di questo appuntamento è stato il vivo interesse delle Amministrazioni Locali, che hanno dato immediata disponibilità ad esplorare le possibilità offerte dalla CER e presentato al team di esperti i dati e le informazioni necessarie e si sono rese disponibili per il successivo incontro di approfondimento ed aggiornamento previsto per la prima metà del mese di Febbraio.

La creazione di questa Comunità Energetica Rinnovabile rappresenta un esempio pionieristico di cooperazione e innovazione e la sua realizzazione potrebbe segnare una svolta significativa nella gestione delle risorse energetiche e nello sviluppo sostenibile del territorio.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.