Alassio Andora Laigueglia

Alassio, Domenica 5 maggio il duo Peron Massola, con musiche di Telemann, Bextehude, Delalande, Bach, Walther, Mozart

Terzo e ultimo appuntamento per i Concerti di primavera

Terzo e ultimo appuntamento per i Concerti di primavera organizzati da Pànta Musicà APS di Imperia in collaborazione con l’Istituto comprensivo di Alassio e l’associazione Vecchia Alassio, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Alassio.

Domenica 5 maggio alle 21.00 la chiesa di Sant’Ambrogio sarà nuovamente protagonista dopo il primo concerto dello scorso aprile. A esibirsi sarà il duo formato da Marco Peron, all’organo, e da Claudio Massola, al clarinetto. Nel programma sono previste musiche di G. P. Telemann, D. Bextehude, M. R. Delalande, J. S. Bach, J. G. Walther, W. A. Mozart. Anche questo concerto, come i precedenti, sarà a ingresso libero e gratuito.

Diplomato in Organo e Composizione organistica, al Conservatorio di musica “N. Paganini” di Genova, Marco Peron è organista alla Chiesa Abbaziale di Bordighera Alta (IM). Si propone come solista, in duo (in particolare: Pianoforte e Organo o Harmonium con Adriana Costa, Organo e Clarinetto con Claudio Massola) e in diverse formazioni, esibendosi in Italia e all’estero; ha svolto e svolge attività di collaborazione con vari cori regionali e società musicali impegnati nei più diversi repertori. È stato insegnante di Organo, Armonia e Gregoriano presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo e segretario dell’Ufficio diocesano di Musica Sacra. Ha collaborato per i concerti di musica sacra con la Filarmonica “Amici dell’Arte” di Noli (SV). È stato Maestro accompagnatore, con Adriana Costa, del Coro Polifonico Città di Ventimiglia, col quale si è esibito in Italia, in Francia e in Germania, e con cui ha effettuato registrazioni discografiche. Attualmente si dedica alla conoscenza e alla diffusione del Canto Gregoriano tenendo conferenze e corsi.

Claudio Massola è un polistrumentista: diplomato in Clarinetto presso il Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia, ha studiato anche Organo, Canto Corale, Canto Gregoriano e direzione di Coro. Interessato all’arte organaria, agli strumenti e alla musica antica e popolare, ha approfondito lo studio dei Flauti Barocchi e Rinascimentali e conseguito il Diploma di Musicoterapista. Oltre a proseguire la sua formazione internazionale, si è esibito come solista in concerti e rassegne in Italia e all’estero e ha al suo attivo oltre 2.000 concerti. Ha collaborato con Gianmaria Testa, Andrea Bacchetti, Carlo Aonzo, Ferruccio Demaestri, Karin Selva, Giampiero Lo Bello, Manuel Staropoli, Valeria Bruzzone, Christine Bjerre, Jan Mygind. Suona stabilmente in Duo e in Trio con il pianista Alessandro Delfino e il sassofonista Bruno Giordano nel progetto “Mal d’Estro Ensemble”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.