AlassioCultura

Alassio, Alla biblioteca civica presentazione del volume “Tradito” di Daniele La Corte

Undicesimo romanzo di Daniele La Corte

Venerdì 16 febbraio alle ore 21 presso l’Auditorium “R. Baldassarre” della Biblioteca Civica “R. Deaglio” di Alassio si svolgerà la presentazione del volume Tradito. Don Giacomo Bonavia e i preti “ribelli” di Daniele La Corte (Ed. Fusta, 2023).

L’incontro è organizzato da A.N.P.I. Sez. Alassio-Laigueglia in collaborazione con l’Associazione Vecchia Alassio e con il patrocinio del Comune di Alassio, e sarà arricchito da commenti, letture e proiezioni storiche a cura di Andrea Elena, Presidente AVA.

Undicesimo romanzo di Daniele La Corte, Tradito narra la storia di Don Giacomo Bonavia, che grazie alla penna dell’autore esce dall’oblio e riporta alla luce fatti veramente accaduti. Don Giacomo Bonavia, protagonista di questo libro, è il parroco di Villanova d’Albenga, la località a una manciata di chilometri da Alassio dove si svolge la sua parabola esistenziale. Insieme ad altri religiosi che come lui hanno vissuto in prima persona gli anni bui della Seconda guerra mondiale, è un “ribelle” in nome della libertà e detesta qualsiasi forma di violenza, rifiutando l’uso delle armi anche nei momenti più drammatici, mentre fascisti e nazisti seminano odio e sangue. Don Bonavia diventa mediatore per ottenere la liberazione di un dirigente della Totd in cambio di due prigionieri partigiani: un’impresa difficile e pericolosa che vedrà il tradimento di un presunto resistente e il conseguente arresto del parroco, cui seguiranno interrogatori e torture. Una donna, Maria, cercherà di aiutarlo, ma gli eventi non saranno dalla sua parte. Tanti preti “ribelli” sono da una parte all’altra della barricata, mentre dalla Liguria al Piemonte è in corso una Resistenza partigiana fatta anche di contrapposizioni forti, che questo nuovo lavoro di Daniele La Corte riporta alla luce in tutta la sua drammatica realtà.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.