Eventi

“Alassio a Teatro” 2023/2024 debutta mercoledì 29 novembre con “Non so se tu sai che lo so”

Organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alassio tramite la società partecipata Gesco e curata da Produzioni Teatrali MC Sipario, con la direzione artistica di Giorgio Caprile, la stagione “Alassio a Teatro” 2023/2024 è pronta al debutto di mercoledì 29 novembre alle ore 21 con il primo dei sei spettacoli in programma: “Non so se tu sai che lo so” di David Conati, con la regia e l’adattamento di Giorgio Caprile.

Sul palco dell’ex Chiesa Anglicana ci saranno Giorgia Wurth, Giorgio Caprile, Eugenio Gradabosco, Marianna De Micheli Cristina Sarti, interpreti di una commedia che è una vera e propria esplosione di comicità. Carlo, felicemente sposato con Alice, si reca a Liegi per lavoro ed allaccia una breve relazione con Jenny, una ragazza italiana. Tornato a casa è sicuro di aver coperto le sue tracce non avendole dato riferimenti per poterlo trovare e rovinare il suo tranquillo tran tran familiare. Ma Jenny appare una sera alla sua porta! Cosa fare? Esiste solo una soluzione: farla passare per la nuova moglie di suo fratello maggiore Roberto che, suo malgrado, sta al gioco. Ma quando arriva anche Gianna, la vera moglie di Roberto, si scatenano situazioni e bugie paradossali, per un divertimento assicurato.

L’appuntamento successivo è giovedì 14 dicembre, con il grande classico “Molto rumore per nulla” di William Shakespeare interpretato in chiave moderna con la regia di Proscenio Teatro.

I biglietti della stagione teatrale “Alassio a Teatro” 2023/2024 sono acquistabili in prevendita presso la Casa del Disco ad Alassio.Per informazioni tel. 0182 640479

Abbonamento a 6 spettacoli: €100; Ridotto studenti €70

Biglietti: Intero € 20; Ridotto studenti €15

Tutti gli spettacoli si terranno alle ore 21 nell’Ex Chiesa Anglicana di Alassio, in via Adelasia n. 10

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.