Liguria

Al Porto Antico di Genova la rassegna “i Vini del Cuore”

Ci sarà anche il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura mercoledì 3 maggio alle ore 11 presso NH Collection Marina, al Porto Antico di Genova, per la presentazione dell’evento “i Vini del Cuore” (https://ivdc2023.associazioneampelos.it/),  che si terrà nella medesima location domenica 7 e lunedì 8 maggio. Una manifestazione sul mondo dei vini giunta alla seconda edizione per illustrare il progetto dell’omonima e ormai famosa guida social, su coordinamento di Olga Sofia Schiaffino, wine communicator, blogger e miglior sommelier della Liguria 2019.  

“Venticinque gli espositori – spiegano gli organizzatori – che accoglieranno i winelovers, i giornalisti e gli operatori del settore proponendo in degustazione la produzione e le nuove annate in commercio.
I visitatori potranno inoltre votare il “proprio” vino del cuore e i dieci assaggi migliori verranno inseriti nella nuova edizione della guida.
Un ringraziamento alla Regione Liguria, al Vice Presidente con delega all’Agricoltura, per il supporto alla manifestazione, che intende riproporre Genova quale polo attrattivo per le manifestazioni sul vino a carattere nazionale. E poi ai partners, senza i quali questa manifestazione non sarebbe stata possibile: Ice Store, haier con la app hON e la cantinetta virtuale, AccessoridaVino e a RolliPop Bistrot, che ospiterà la cena di Gala”.

Saranno presenti ai banchi di degustazione alcune delle aziende selezionate nelle prime due edizioni della guida social e altre realtà che vogliono farsi conoscere dai blogger scelti per raccontare le nuove esperienze emozionali. Sono in programma anche tre masterclass sui vini, le tecniche di produzione e le degustazioni.

“Raccontare un vino – dice l’assessore all’Agricoltura della Regione Liguria – significa svelare un territorio, una precisa identità, la cultura e il lavoro dell’uomo che sta dietro a coltivazioni eroiche, spesso in perfetto equilibrio tra innovazione e tradizione. Un plauso alle cantine espositrici e agli organizzatori dell’evento che hanno saputo rappresentare una selezione della produzione vinicola italiana a Genova, contribuendo a sostenerne la crescita attraverso la veicolazione della guida e i diversi eventi in programma. Gli appuntamenti si dimostrano ampiamente inclusivi, adatti sia ad un pubblico tecnico sia di appassionati”.  

———–

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.