Liguria
Tendenza

Agricoltura sociale, vice presidente Piana: “Nella cooperazione un’opportunità per il mondo rurale”

L’assessorato all’Agricoltura della Regione Liguria organizza, martedì 21 novembre, il convegno “Cooperazione in Agricoltura sociale: un’opportunità per il mondo rurale” dalle ore 14.30, presso la Sala Colombo di via Fieschi 15 a Genova, per discutere sui risultati raggiunti con la passata programmazione e proporre linee guida ancor più attente ai bisogni del territorio con il nuovo PSP (Piano strategico della PAC). L’invito è stato esteso ai capifila dei progetti che hanno visto il sostegno regionale, alle amministrazioni e ai soggetti coinvolti.
Durante il convegno, saranno affrontate tematiche quali l’integrazione sociolavorativa dei soggetti fragili, la multifunzionalità delle aziende agricole, l’etica di impresa per sviluppare nuove strategie che accompagnino le richieste delle aziende per proseguire i progetti intrapresi o formularne altri, sulla base delle istanze dei cittadini e degli enti territoriali.
“Il cambiamento secondo le mutate esigenze della comunità- spiega il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana – è possibile solo se si uniscono le esigenze delle aziende agricole con le necessità di reinserimento e di cura a trecentosessanta gradi delle persone con fragilità. Il lavoro svolto finora ha dato dei segnali incoraggianti: sono aumentate sensibilmente le iscrizioni nel registro delle aziende agricole sociali, da poche unità a 72. Questo è stato possibile perché nella passata programmazione, con la misura 16.9 del Programma di Sviluppo Rurale, abbiamo finanziato per un totale di oltre 1,7 milioni di euro 10 selezionati progetti. Di questi 9 sono già conclusi e uno, “Coltivare salute” sarà portato a termine nel 2024. Ringrazio in modo particolare i capifila di questi progetti che interverranno all’incontro: ASL 1, ASL 3, ASL 5, IRF, CEIS, Associazione Comunità San Benedetto al Porto, Coldiretti e Forma oltre a tutti i partner e ai soggetti coinvolti”.
Relatori oltre agli enti, alle associazioni e alle aziende agricole coinvolti nei progetti, il sindaco di Serra Riccò Angela Negri, Marialaura Maricanola, Settore Servizi alle Imprese Agricole e Florovivaismo, Marialuisa Gallinotti, dirigente Settore Politiche Sociali Terzo Settore Immigrazione e Pari Opportunità Regione Liguria, Riccardo Jannone, Autorità di gestione del PSR 2014-2022, Francesca Giarè del CREA Centro Politiche e Bioeconomia, Gloria Manaratti, dirigente Settore Servizi alle Imprese Agricole e Florovivaismo. In particolare per il versante Asl interverranno Enrico Oliva Dirigente Struttura Semplice Ricerca Innovazione Progetti di Asl 1, Sara Sartore Assistente Sociale Direzione Sociosanitaria di Asl1, Luigi Carlo Bottaro direttore generale di Asl3, Lucio Ghio Direttore del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze di Asl3, Paolo Petralia, direttore generale di Asl 4, Patrizia Soligon, coordinatrice del progetto per il dipartimento di salute mentale dell’Asl4, Flavia Vaccarezza, educatrice professionale disabili di Asl 4, Paolo Cavagnaro, direttore generale di Asl 5, Daniela Binelli, educatore Professionale con incarico di Organizzazione Distretto 18 Asl 5, Agnese Giangrasso, educatore Professionale Asl 5 e Filippo Bernardini, assistente amministrativo Asl 5. In conclusione, per delineare le prospettive future dei progetti, verranno coinvolti in particolare il Forum Terzo Settore, Anci, Cia, Coldiretti e Confagricoltura. Modererà Federica Serra del Settore Servizi alle Imprese Agricole e Florovivaismo.
“Ricordo inoltre- conclude il vice presidente Alessandro Piana – che i nuovi sostegni per l’agricoltura ammontano a diversi milioni di euro, oltre 4 sino al 2027 solo sull’asset SRD03 di investimenti per le aziende che sono o vogliono diventare fattorie sociali. L’intento è quello di rafforzare la comunità, la crescita economica e lo sviluppo sostenibile nelle zone rurali contribuendo anche a migliorare l’equilibrio territoriale sia in termini economici sia sociali”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.