Sport
Tendenza

Agli Internazionali di Tennis di Alassio atleti da tutto il mondo 

fra gli Over 50 il tennista di casa Rocco Invernizzi

di Claudio Almanzi. Alassio. Sui campi dell’ Hanbury tennis Club oggi fra le Over 70 scenderanno in campo la svizzera Zdenka Koch e l’italiana Claudia Guidi vincitrice dei tornei senior di Grosseto e Sanremo e campionessa italiana 2023, Alessio Frontespezi, negli Over 60, campione del mondo nel 2023 e fra gli Over 50 il tennista di casa Rocco Invernizzi, vincitore dei tornei di Ceriale e di Borghetto che se la vedrà con il tedesco Huber. Fra gli incontri più belli da segnalare quello vinto da Taiti su Bonino per 4-6; 7-5;7-7 e e da Radogna sul tedesco Hinsen per 7-6; 3-6; 6-2. Da pronostico hanno superato il turno l’ austriaco Lienbacher, lo spagnolo Arroyo Rosales, Federico Lenzi e Attilio Rizzi. Soddisfatti gli organizzatori: “Anche quest’anno – ci ha spiegato un entusiasta John Skordis– gli Internazionali d’ Italia stanno dandoci grandi soddisfazioni: le sfide stanno svolgendosi nel migliore dei modi, con grande pubblico e partite entusiasmanti. Scendono in campo giocatori che occupano le posizioni alte dei Ranking mondiali del mondo tennistico dei senior. Si sta concretizzando una edizione davvero speciale degli internazionali”.

Soddisfazione anche alla Fitp: ” Alassio- spiega Vincenzo Sasso della Fitp Liguria- ogni anno propone tabelloni di valore, centinaia di tennisti che danno vita a sfide entusiasmanti. La Federazione sostiene e loda le molteplici iniziative ed attività che il Tennis Hanbury svolge per i praticanti di tutte le età. E sicuramente questo torneo rappresenta una delle più belle iniziative del circolo e della famiglia Skordis”. Anche il sindaco Marco Melgrati si entusiasma: “Ogni anno l’Hanbury Tennis Club in quest’occasione si trasforma vivendo appieno l’internazionalità dell’evento. Ad ogni edizione degli Internazionali mi sorprendo nel vedere l’entusiasmo di questi giocatori senza età, del loro numero e del livello di gioco. Straordinario vedere tanto entusiasmo e grinta. Anche in questa edizione il circolo alassino è riuscito ad accendere i riflettori sul tennis di altissimo livello, portando nella nostra città ospiti da tutto il mondo. Come sindaco non posso che ringraziare la famiglia Skordis, per il grande lavoro che svolgono”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.