Eventi
Tendenza

Ad Albenga il Concerto della Liberazione

di Claudio Almanzi. Albenga. Ha già avuto grande successo in passato e verrà riproposto per il 25 aprile anche quest’anno il “Concerto della Liberazione”.                        

Ad organizzarlo  il Comune di Albenga, Comitato antifascista e di solidarietà democratica, con Casa di Cura San Michele, con la FIVL (Federazione Italiana Volontari della Libertà), raggruppamento ingauno VL, con l’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), con l’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi di prigionia nazisti), con l’Unitre Comprensoriale Ingauna, con il gruppo dei Familiari delle Vittime del Centa, con l’ Associazione Il 25 Aprile di Albenga e l’Accademia Musico-Vocale Ingaunia “E.Marcelli”. L’ appuntamento è per le ore 18 del 25 aprile presso i Giardini Pubblici “Libero Nante” in viale Pontelungo. L’evento ha anche il patrocinio del Rotary Club di Alassio e di Albenga, dei Lions Club Albenga Host e Garlenda Val Lerrone, dello  Zonta Club Alassio-Albenga e della  F.I.D.A.P.A. – B.P.W,Sezione di Albenga.

“Si tratta- ci spiega il professor Nicola Nante – di un veneto che si inserisce nel ricco palinsesto cittadino delle celebrazioni ufficiali della Festa della Liberazione. E’ il momento di riflessione che ogni anno, in questa ricorrenza, la Casa di Cura San Michele dedica alla memoria del Professor Libero Nante, medico, imprenditore, patriota, fondatore insieme alla moglie Maria Rosa Zunino della Clinica ospedaliera. Il Concerto si svolgerà sotto l’egida dei principali Club Service operanti nella zona. Si tratta di una partecipazione significativa, ad una manifestazione necessariamente inclusiva di tutte le componenti sociali che, chiuso con il 25 Aprile 1945 il triste periodo della guerra, hanno collaborato alla rinascita democratica del nostro Paese, alla istituzione della Repubblica ed al “miracolo economico”.

L’iniziativa integra il corposo programma comunale della giornata che, nel corso della mattinata, prevede la Santa Messa in Cattedrale, la Deposizione di fiori al Monumento ai Caduti in Piazza IV novembre, la Manifestazione in Piazza del Popolo, il Corteo sul tracciato delle pietre d’inciampo commemorative delle 59 Vittime della Foce del Centa.  Alle ore 18 ci sarà l’ esibizione dell’ Accademia Musico Vocale Ingaunia “E.Marcelli”. Verranno cantati inni ufficiali, canzoni resistenziali e patriottiche, arie di opere ed operette, canti popolari. “Celebreremo – conclude Nante- con “Fischia il Vento” e “Va pensiero”.
Al termine del Concerto la Direzione della Casa di Cura “San Michele” offrirà, nel suo vicino Parco, con accesso da Via Valle d’Aosta una “Apericena ingauna” con rivisitazione di piatti e prodotti tipici del territorio. Il Concerto e l’Apericena si svolgeranno se le condizioni meteorologiche li renderanno possibili.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.