Sport

Ad Alassio il Cnam è sempre sul pezzo

ALASSIO- Carlo Canepa, presidente del Cnam e Roberta Zucchinetti, assessore allo Sport del Comune di Alassio tracciano un primo bilancio della stagione velica della “Città del Muretto”.                                                “Abbiamo vissuto anche quest’anno spettacolari giornate ed ospitato grandi campioni della vela- spiegano Canepa e la Zucchinetti- Il bilancio della prima parte della stagione non può che essere più che positivo, con regate che hanno suscitato grande interesse”.                                                                                      Vediamo dunque come sono andati gli appuntamenti più recenti. “Linus” di Roberto Gallotti si è aggiudicato il Trofeo della Cappelletta. Il Grand Soleil Yachts 48 del Circolo Nautico Rapallo è stata l’imbarcazione che ha impiegato minor tempo nel compiere le due spettacolari e combattute tappe della Regata della Gallinara sul percorso in due giornate da Genova ad Alassio e ritorno. “Linus” ha completato le due giornate di gara in 10 ore 4 minuti e 51 secondi. Dario Levi ha vinto la tappa alassina della Yamamay Cup 2023 ed è diventato il principale candidato a succedere nel prestigioso Albo d’oro della manifestazione a due grandi campioni che si sono imposti nelle prime due edizioni: Gianluca Grisoli (“Beyond Freedom” nel 2021) e Pietro Negri (“Stenghele” nel 2022).                                   “Il Trofeo della Cappelletta e le regate degli RS21 sono stati appuntamenti davvero entusiasmanti – prosegue Canepa- E’ stata davvero una soddisfazione notevole ospitare questa classe che in poco tempo ha saputo attrarre tanti campioni della vela non solo italiana. Si tratta di una imbarcazione che ha sposato ideali di sostenibilità per noi preziosi. Altra nostra soddisfazione è stata quella di poter vedere in acqua l’attuale campione del mondo di questa classe, Gianluca Grisoli, che fra l’altro è stato il primo vincitore della Yamamay Cup nel 2021. Gianluca è un nostro socio e si è anche ben comportato chiudendo le regate all’ ottavo posto”.     Altro importante appuntamento è stato il Trofeo Luigi Carpaneda il cui Albo d’Oro si è arricchito di un nome di assoluto rilievo: Vincenzo Onorato, sei volte campione del mondo. E’stato proprio Onorato che si è aggiudicato la importante manifestazione organizzata dal Cnam Alassio in ricordo del grande campione della scherma e della vela. Bilancio altamente positivo per una manifestazione che ha richiamato lungo la costa turisti ed appassionati della vela che hanno potuto ammirare le spettacolari evoluzioni degli Smeralda 888 che hanno dato spettacolo per dieci giorni nella Baia del Sole dandosi battaglia prima nella Luigia Academy Cup, poi nel Trofeo Carpaneda. Grande soddisfazione per gli organizzatori: “Siamo orgogliosi – commentano Roberta Zucchinetti e Rinaldo Agostini presidente della Marina di Alassio srl- della buona riuscita degli appuntamenti velici fin qui disputati. Una serie di importanti eventi che hanno riportato ancora una volta nella Baia del Sole grandi campioni della vela e flotte di livello assoluto. Grazie al Cnam ed a tutti coloro che hanno collaborato alla organizzazione nei giorni delle regate abbiamo vissuto giornate speciali ed entusiasmanti. Per ora meglio di così non poteva andare”.  Ma la stagione non è certo terminata: proseguirà con la Seconda regata delle Origini riservata alla Classe Dinghy 12 ed altri eventi, mentre sono aperte le iscrizioni alla Scuola della vela che prevede durante l’attività estiva l’uso di diverse imbarcazioni: Optimist, RS Feva, RS Quest, Laser e Bahia. “Il Cnam- commenta Canepa non è soltanto vela, ma è impegnato anche nelle attività di pesca d’altura e marcia acquatica, quest’ultima specialità sta entusiasmando e crescendo molto rapidamente”. Soddisfazione esprime anche la Zucchinetti, ex campionessa della vela: “Mi sorprendo sempre di come ogni anno il Cnam riesca a dare così tanto alla città ed alla vela. Personalmente da sempre ho vissuto e vivo la realtà del circolo che frequento da prima ancora di aver imparato a camminare. Anche quest’anno il calendario proposto dal Cnam ha saputo coniugare gli appuntamenti dedicati alle giovani promesse con quelli prestigiosi di classi performanti, che hanno visto la presenza dei più grandi campioni della vela. Ma non ha dimenticato di offrire spazi anche ai semplici appassionati. Insomma ha creato un mix perfetto che riesce sempre a coinvolgere non solo la città, ma anche i turisti”.

Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.