Eventi
Tendenza

Ad Alassio Giacomo Aicardi torna per far cantare la Riviera

Il 3 luglio in piazza Partigiani alle 21

di Claudio Almanzi. Alassio. Dopo il successo del “Flash mob special” organizzato nella Grande Mela, in cui ha cantato insieme a migliaia di giovani italiani il brano “La Nuova Stella di Broadway” di Cesare Cremonini, lo showman e presentatore alassino Giacomo Aicardi ritorna nelle piazze per allietare le estati liguri con il suo format: “Karaoke Itinerante”. Si tratta di una simpatica iniziativa lanciata con successo da due anni in diversi locali in Provincia di Savona e che, da quest’estate, si sposterà nelle piazze liguri mantenendo la stessa anima e passione per la musica. La tappa d’esordio del tour è fissata per il 3 luglio in Piazza Partigiani ad Alassio a partire dalle ore 21. “Si esibiranno tanti concorrenti- ci spiega Aicardi- omaggiando i grandi classici della musica italiana ed internazionale, fino ad arrivare alle hit che compongono le classifiche di oggi. Si tratta di un format pensato per coinvolgere un pubblico eterogeneo, che potrà partecipare attivamente alle esibizioni grazie alla proiezione su maxischermo dei testi delle canzoni. Durante le serate gli spettatori potranno votare la propria esibizione preferita attraverso un Televoto lanciato sui canali social di “Karaoke Itinerante”, decretando così il vincitore della serata che avrà la possibilità di partecipare come concorrente alla tappa successiva del format”.                                                        Per partecipare come concorrenti all’evento di Alassio è necessario scrivere alla mail: karaokeitinerante@gmail.com, oppure al numero di telefono: +39 3662470014, con termine di scadenza fissato entro domenica 30 giugno. Per assistere all’evento invece non è necessaria nessuna prenotazione l’ingresso è libero. “È una grande emozione per me – conclude Giacomo- portare un progetto partito nei locali alle piazze. Ho sempre visto la musica come uno strumento unico di aggregazione e divertimento sano, capace di regalare delle emozioni e dei momenti che rimangono impressi nell’immaginario collettivo. Credo che le persone quando cantano cambino, perché una canzone può racchiudere un mondo che è difficilmente spiegabile a parole. Spero di ricreare la stessa magia che ha accompagnato le serate del “Karaoke Itinerante”, anche se questa volta saranno un po’ più in grande, mantenendo però lo stesso spirito e la stessa semplicità che ha sempre contraddistinto il format originale”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.