LOKKIOdiFlavioLenardon
Tendenza

Acqua 2024: tecniche innovative e pratiche sostenibili per evitare sprechi

Strategie pratiche, grazie a ricerche avanzate e soprattutto grazie ad un approccio civico all'uso consapevole e responsabile dell'acqua.

di Flavio Lenardon. 2024, l’importanza dell’acqua come risorsa vitale è molto evidente soprattutto in Liguria che è stata testimone di eventi climatici davvero estremi e catastrofici. 2023 anno dei record ha anche visto eventi drammatici come la siccità dei fiumi e dei bacini idrici.

Neve e pioggia caduti in questi ultimi giorni, fortunatamente senza troppi cataclismi oramai monsonici, non bastano a placare la siccità. Senza una strategia articolata si mettono in evidenza le fragilità delle nostre risorse idriche di fronte al cambiamento climatico. A fronte di queste sfide ambientali sempre più incisive, adottare metodi efficaci per non sprecare questa risorsa sempre più preziosa è diventato fondamentale, per la salute del nostro pianeta e di conseguenza delle future generazioni.

Le ricerche avanzate ed un approccio civico consapevole e responsabile dell’acqua rappresentano un passo importante verso un futuro compatibile e la tutela dell’ambiente. Questo è un invito a riflettere sull’impatto che generano le nostre azioni quotidiane dove infine ogni goccia conta. Il problema dello spreco d’acqua è aggravato da infrastrutture idriche vetuste e inefficaci. Un dato allarmante riguarda le perdite lungo le condutture che sono il 42,4% dell’acqua immessa nella rete. 

La grave situazione attuale sottolinea la necessità di adottare misure adeguate per ridurre ogni tipo di spreco. 

Dovremmo attuare semplici azioni per ridurre lo spreco d’acqua in casa.

  • Installare tu rubinetti a basso flusso: riduce l’uso dell’acqua fino al 50%.
  • Riparazione delle perdite: riduce lo spreco di 5 lt al giorno
  • Gestione dell’acqua in bagno: – docce brevi – chiusura del rubinetto mentre ci si lava i denti o ci si rade – utilizzare modalità di risparmio idrico nei WC (come sistemi di scarico a doppio comando). 

Sono solo Tre semplicissime pratiche con le quali è possibile evitare sprechi di risorse idriche. Tutto ciò senza complicate, ma giuste, innovazioni tecnologiche che non tutti hanno disponibilità di adottare

Il risparmio idrico è essenziale per la tutela delle risorse naturali e per mitigare gli scossoni dei cambiamenti climatici. È anche si fondamentale per garantire l’equità sociale e sostenere l’economia.

In questo mondo le soluzioni le abbiamo, a volte proprio sotto gli occhi e non ce ne rendiamo conto di quanto è fondamentale il nostro intervento come singoli.  Una goccia per salvare il pianeta, la nostra goccia per salvare noi stessi. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.