Savona

A Savona la preghiera per la pace nella “chiesa senza tetto”

In prossimità della festa dei santi Pietro e Paolo sabato 17 giugno dalle ore 20:45 si tornerà a pregare sulle alture alle spalle dell’abitato di Legino, presso l’omonima antica chiesa romanica sprovvista del tetto originario e con il prato per pavimento. Alla presenza dei rappresentanti delle comunità buddista, ebraica, evangelica, induista, islamica e ortodosse rumena e ucraina il vescovo Calogero Marino e il parroco don Giuseppe Noberasco daranno inizio alla preghiera comunitaria.

Partendo dall’incrocio tra le vie Bricco e santi Pietro e Paolo, ai piedi di un’edicola mariana raffigurante Nostra Signora di Misericordia, la processione sarà animata da canti e preghiere delle comunità religiose. Entrati nella chiesetta, allestita nei giorni precedenti da un gruppo di volontari, i bambini racconteranno la storia del Grano della Fraternità e leggeranno i messaggi di pace che saranno poi fissati ai palloncini biodegradabili, che subito dopo verranno liberati dall’interno della chiesa. Raccogliendo i sentimenti dei partecipanti monsignor Marino impartirà la benedizione.

L’iniziativa è promossa dalla Parrocchia Sant’Ambrogio Vescovo e dagli Amici del Bricco in collaborazione con il gruppo Leze e in ta Ciabrea e la Società di Mutuo Soccorso Fratellanza Leginese. Da dieci anni è inserita nel Progetto educativo didattico interculturale “Francesco e Kamil” dell’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” insieme a insegnanti, genitori e alunni di varie nazionalità e religioni di altre scuole dell’infanzia e primarie.

Per l’occasione saranno in vendita manufatti realizzati dai bambini, il cui ricavato verrà devoluto al progetto “Betlemme: un aiuto per i più piccoli” dell’associazione Pro Terra Sancta e all’acquisto di materiale scolastico destinato ai bambini ucraini attualmente nelle scuole savonesi. Sui banchetti esposti ci saranno anche i vasetti del Grano della Fraternità e oggetti donati da negozianti del centro storico per favorire la raccolta. All’iniziativa del Grano della Fraternità hanno collaborato gli ospiti della residenza sanitaria assistenziale La Riviera.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.