Savona
Tendenza

A Savona il presidio territoriale unitario per supportare gli enti nei progetti finanziati dal Pnrr

Istituito anche a Savona il presidio territoriale unitario, l’organismo previsto dall’intesa dell’ottobre scorso tra ministero dell’Interno e ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) per supportare gli enti territoriali nei progetti finanziati con fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Opererà a livello provinciale, avvalendosi di personale della prefettura e della ragioneria territoriale, supportando gli enti nelle attività di monitoraggio, controllo e rendicontazione legate alla realizzazione dei progetti e coadiuvandoli anche nell’utilizzo del sistema informativo ReGiS.

Il presidio fornirà supporto anche per le attività di verifica finalizzate a contrastare e prevenire frodi, conflitto di interessi e doppio finanziamento, e in quelle connesse ai controlli antimafia sulle imprese.

Tra i suoi compiti vi sono poi la promozione di incontri, attività formative e divulgative su processi, procedure, sistemi di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo relativi a interventi finanziati dal PNRR, la raccolta e individuazione di eventuali fabbisogni di assistenza tecnica specialistica e la segnalazione agli organi centrali di eventuali criticità e ritardi nell’esecuzione degli interventi.

Il prefetto Enrico Gullotti e il direttore della ragioneria territoriale dello Stato Pietro Nicola Principato, firmatari del provvedimento istitutivo del presidio territoriale, garantiranno il raccordo tra i rispettivi uffici per il coordinamento unitario delle attività, anche attraverso un tavolo dedicato.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.