Eventi

A Pietra Ligure le Costellazioni con la Saracini e la Carretto

Un incontro con Dolores Saracini ed Irene Carretto dedicato alle Costellazioni Familiari è in programma per domenica a Pietra Ligure (Villa Paolina Di Rosa, in via Cesare Battisti, 34). Per partecipare è sufficiente contattare i numeri 342015656567 oppure 3294636184. Si tratta di una occasione ideale, per chi fosse interessato, per cercare di avvicinarsi alla visione ed alle intuizioni più profonde del grande psicoterapeuta statunitense Carl Rogers basate sulla estrema fiducia nelle possibilità altrui. “Si cerca – ci spiega una delle docenti Dolores Saracini- di aiutare ciascuno a tirar fuori da sé il meglio che può dare. Si tratta dunque di un metodo efficace per liberare l’individuo dalle dinamiche che lo trattengono dal realizzare sé stesso ed il suo grande potenziale. In questo senso le costellazioni sono uno strumento potente per affrontare profonde tematiche vitali quali le relazioni di coppia, con i genitori, con i figli, il lavoro e il successo; e contribuiscono a vivere con consapevolezza, armonia e libertà la propria Vita”. A presiedere l’associazione nazionale che organizza questi incontri, master ed iniziative, la Scuola di Life Counselor in Academy, è il noto trainer Massimo Cicolin, docente di Teatroterapia, Psicodramma Olistico e Costellazioni familiari, allievo di Bert Hellinger e di altri illustri formatori. Le costellazioni Familiari sono un famoso metodo per vivere in armonia e libertà la propria vita. Coloro che interverranno a Pietra Ligure potranno incontrare ed ascoltare due delle docenti e trainer counselor più efficaci attualmente operanti in Italia. Per avere maggior informazioni sulla giornata è possibile contattare il numero telefonico 3294636184, oppure visitare il sito www.lifecounselor.it. La giornata ha lo scopo di presentare un metodo all’avanguardia per poter indagare le ragioni di alcuni comportamenti ripetitivi che portano disagio nella nostra vita di cui spesso non riusciamo a capire le cause. “Si tratta – conclude Irene Carretto- di mettere in luce e sciogliere i nodi inconsapevoli provenienti dal sistema familiare che possono condizionare la vita di ciascuno, le relazioni ed il benessere individuale. Un metodo esperienziale per attivare il processo di autorealizzazione.
La speranza è quella che, attraverso questi incontri, ci siano sempre più persone consapevoli di quanto sia importante migliorare noi stessi, il nostro ambiente familiare, quello lavorativo e sociale per vivere serenamente i benefici di un’energia sana e positiva”.
Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.