Eventi

A Palazzo Ducale di Genova arriva «Il Suon di Lei»

Un viaggio nel tempo, ma soprattutto nell’anima di otto donne straordinarie. Otto brani musicali dedicati a personaggi che si sono spinti oltreconfine, scritti appositamente da Gloria Bardi (testi) e Luca Felice (melodie) per la cantante NOMA. A Palazzo Ducale, per la rassegna ligure d’autunno, il 12 settembre alle 21 arriva lo spettacolo «Il Suon di Lei» tra narrazione, musica, canto e immaginazione visiva. Tutto ruota attorno alla cantante Greta Dressino, in arte NOMA, dalla voce espressiva e dalla timbrica versatile e molto personale.

Un evento che vuole mettere in risalto le eccellenze nascoste in una regione che ha grandissime potenzialità nell’arte, nello spettacolo e nella cultura. Le musiche dello spettacolo che andrà in scena a Palazzo Ducale sono originali e sono state pensate in modo da corrispondere alle diverse personalità cantate: Marlene Dietrich, Maria Callas, Margherita Hack, Mia Martini, Jeanne Hebuterne, Simonetta Vespucci, Azucena Villaflor, Artemisia Gentileschi e variano dal rock alla balade, al tango, alla disco music, alla cabaletta pop/lirica.  I brani saranno eseguiti in una cornice da fiaba narrata e arricchita dalla poesia visiva dell’artista toscano Stefano Stacchini, collaboratore del teatro del Silenzio e illustratore del libro di poesie di Andrea Bocelli.

Ad accompagnare NOMA artisti di alto livello tra cui il chitarrista Claudio Cinquegrana, qui anche arrangiatore e direttore musicale, appartenente a una delle ultime formazioni dei New Trolls e il bassista Massimo Trigona, collaboratore di De Scalzi per la colonna sonora di Diabolik. Con loro anche il pianista Luca Felice che è il compositore delle melodie e il batterista Alfio Badano. Entrambi sono docenti di strumento.  E poi sotto i riflettori ci sarà la cantante Noma (Greta Dressino) che ha, per riconoscimento di chiunque l’ascolti, una voce intensa e rare capacità interpretative. Ha collaborato più volte con cantautori come Max Manfredi, Federico Sirianni, Eugenio Finardi. Nel brano sulla Callas è affiancata in duetto da un giovane ma potentissimo tenore ingauno, Rino Matafú.

Lo spettacolo «Il Suon di Lei» fa seguito all’omonimo CD della cantante Noma (Greta Dressino), venuto alla luce in pieno lockdown e destinato, per stile e linguaggi, al teatro-musica.  Un’ambientazione allestita dall’Associazione Gli Amici di Babouche per la regia è di Basta Associazione di Idee, sigla che nasce dal sodalizio artistico Bardi – Stacchini e che ha già firmato allestimenti teatrali ed eventi d’arte in Liguria e in Toscana.

Prenotazioni 325. 87412655 – Ritiro biglietti al botteghino a partire dalle 18 – Palazzo Ducale. Ingresso 13 euro – Ridotto 10 euro.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.