Loano

A Borghetto una cerimonia toccante per ricordare Carlo Scazzola

Una cerimonia molto toccante quella che si è svolta questa mattina dedicata a Carlo Scazzola presso lo Stadio Comunale Oliva di Borghetto in cui ex giocatori e amici di una vita hanno ricordato una persona che ha lasciato una traccia indelebile del suo passaggio nella nostra comunità.
Alla cerimonia, oltre ai familiari di Carlo, la moglie Federica, il figlio Cristiano, la nuora Eliana e la nipote Virginia, hanno voluto partecipare moltissimi ex giocatori, compagni di squadra, amici e borghettini, anche il consigliere regionale Brunello Brunetto ha voluto portare il suo ricordo personale di Carlo.
Molto toccanti le parole di Mario Baucia, di Carlo Fantoni, di Pino Cagnino, di Antonio Schesaro e i ringraziamenti della nuora Eliana e del figlio Cristiano.
“Amici e compagni – dichiara il sindaco Giancarlo Canepa- hanno ricordato Carlo per le sue grandi doti umane e per le sue capacità sportive. Per me è stato anche un precursore perché già in allora aveva avuto la sensibilità di avere una visione moderna del calcio e dello sport in generale.
Oggi abbiamo tutti maturato la consapevolezza che lo sport non è solo attività fisica, agonismo o competizione.
Lo sport non solo contribuisce al nostro benessere psico fisico ma ha anche una fortissima valenza sociale. Inclusione, socializzazione, contrasto al disagio giovanile sono solo alcuni degli aspetti che lo sport riesce a mettere a sistema in maniera funzionale. Rispetto delle regole, rispetto dell’avversario, giusto equilibrio tra individualismo e gioco di squadra sono solo alcuni dei valori che insegna lo sport e che dovrebbero essere applicati da tutti anche nella vita quotidiana.
Carlo lo aveva capito già in allora ed era diventato il punto di riferimento per molti ragazzi di Borghetto che se sono diventati gli uomini di oggi lo devono in parte anche a lui.”
“Nostalgia del tempo trascorso insieme, fortunati ad averti conosciuto” queste le parole che hanno voluto dedicargli i ragazzi di Borghetto.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.