Sport
Tendenza

1200 in acqua: le gare di salvamento fanno spettacolo nel mare di Andora

“Ad Andora si è svolta una vera e propria prova generale per i salvamentisti  in vista del Campionato Italiano Assoluto di Surflifesaving in programma a Riccione il 27 e il 28 maggio

Andora –  Quasi 400 atleti partecipanti, fra gli 8 e i 25 anni, con 21 squadre provenienti dal nord al sud Italia per un totale da record di più di 1200 presenze gara Sono i numeri dell’ennesimo successo del VII trofeo Città di Andora, Ocean Italian Cup e Ocean Kids, che  si sono svolte  ad Andora. Un intenso week-end di gare per il mondo del nuoto per salvamento che fa fatto spettacolo in mare e ha portato ad Andora quasi mille persone fra nuotatori, accompagnatori e giudici, con una indubbia positiva ricaduta sulle attività economiche e ricettive.

Ad Andora si è svolta una vera e propria prova generale per i salvamentisti  in vista del Campionato Italiano Assoluto di Surflifesaving in programma a Riccione il 27 e il 28 maggio – ha dichiarato il delegato allo Sport del comune di Andora, Ilario Simonetta – Un evento di grande impatto visivo e di alto livello sportivo che ha visto numerosissimi partecipanti”.

Mauro Gastaldello, consigliere regionale del Comitato FIN Piemonte Valle D’Aosta, fa il punto delle gare

Grazie all’organizzazione del comitato regionale Piemonte e Valle d’Aosta della Federazione Italiana Nuoto, al patrocinio della Città di Andora, alla collaborazione della Capitaneria di Porto e dei Bagni Tortuga Beach, Andora ha ospitato ben tre manifestazioni in contemporanea: gli atleti più grandi hanno preso parte alla settima edizione del Trofeo Città di Andora, gareggiando per categoria, mentre i piccoli atleti delle categorie esordienti A e B hanno preso parte alla Ocean Kids. Nella giornata di domenica il programma ha previsto anche l’Ocean Italian Cup – ha spiegato  Gastaldello – Sono stati 388 atleti di più di 21 società a prendere parte all’evento, un totale da record di più di 1200 presenze gara. Ha partecipato anche una delegazione della Svizzera con 3 società e 19 atleti. Ringraziamo inoltre per la preziosa disponibilità l’Associazione Albergatori di Andora, i Bagni Franco, i Bagni Regina e l’Arenautica Militare”

I complimenti sono stati espressi dal sindaco di Andora, Mauro Demichelis, presente alle premiazioni con il delegato allo Sport Simonetta

I nostri complimenti agli atleti presenti, molti dei quali vedremo gareggiare anche ai Nazionali, agli organizzatori della FNI Comitato Piemonte Valle d’Aosta, a Mauro Gastaldello del FIN Salvamento, ai Bagni Tortuga Beach e all’Asd Cinghiale Marino che da sempre credono nella manifestazione e hanno contribuito alla sua crescita, a tutti gli stabilimenti balneari coinvolti che hanno ospitato gli atleti e gare, all’Associazione Albergatori,ai Bagni Marini, alla Croce Bianca e a quanti hanno collaborato al successo dell’evento sportivo a cui il Comune ha dato convintamente il suo patrocinio e a cui conferma pieno sostegno”.

Al termine delle due giornate di gara sono state stilate le classifiche di società per quanto riguarda il Trofeo di Andora e l’Ocean Kids: vincono l’Ocean Kids nella classifica Esordienti A i Vigili del Fuoco Giovanni Salza mentre la classifica esordienti B viene vinta invece dai Nuotatori Canavesani. 

Ad aggiudicarsi la settima edizione del Trofeo Città di Andora sono gli atleti degli Amici Nuoto Riva con un totale di 1059,64 punti.

FOTO delle gare i Silvia Khachatourian rilasciate alla FIN per la libera pubblicazione

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.